Seleziona una pagina

CURRICULUM VITAE

Xenia De Luigi

Non sono “nata” Counselor.
Per anni sono stata regista e drammaturga professionista. Ho lavorato con gente famosa, ho viaggiato tanto, ho potuto spaziare in generi di spettacolo molto diversi e vissuto grandi città .
Ma man mano che andavo avanti nella vita, mi accorgevo che avevo scelto di essere una regista, non per queste ragioni apparentemente molto appaganti: ero diventata regista perché mi piaceva lavorare con e sulle persone.
Molti dei miei più grandi successi li devo proprio a questo capacità di relazione, anche con gruppi piuttosto grandi e con categorie generalmente ritenute difficili, come gli adolescenti.
E quindi, dopo un lungo percorso di studio, da novembre 2018 sono diventata ufficialmente Professional Counselor.
Le persone mi interessano davvero.
Mi piace ascoltarle, cercare di capire come aiutarle a ritrovare il proprio benessere e il proprio equilibrio, nei difficili momenti di crisi o di passaggio, che la vita talvolta ci impone.
Un Counselor, però, non è qualcuno che offre soluzioni.
Il lavoro centrato sulla persona deve essere fatto insieme, come quando decidi di partire per un viaggio, in cui non sei solo, ma sei affiancato da qualcuno di cui ti fidi e che è in grado di farti scoprire quante magnifiche risorse tu abbia dentro di te. Si parte insieme, si cresce insieme.
Le mie professioni precedenti, regista e drammaturga e il mio passato così ricco di esperienze (cinema, televisione, pubblicità e teatro) non mi hanno però abbandonato.
Proprio grazie agli anni trascorsi con attori e tecnici, sempre in relazione con gli altri, ho affinato tecniche di Counseling molto personali, soprattutto quando mi trovo di fronte a gruppi che richiedono il mio supporto. Aver insegnato teatro mi ha anche aiutato ad affinare delle tecniche di Public Speaking molto personali, perché coinvolgono le caratteristiche personali di ciascuno e che vanno oltre alla pura ars oratoria, tanto in voga oggi. Inoltre, aver lavorato per anni con gli adolescenti nei vari laboratori di teatro, mi ha fornito quegli strumenti e quell’esperienza che ora mi sono davvero utili quando lavoro nelle scuole come Counselor Scolastico (Orientamento e Spazio Ascolto).
Poiché negli istituti scolastici entro spesso in contatto con ragazzi stranieri di prima e seconda generazione, ho deciso di proseguire la mia formazione post diploma e sto quindi frequentando un Master di Counseling Interculturale presso la ASPIC di Padova.
Il lato meraviglioso del mio nuovo lavoro, infatti, è che il Counseling obbliga a una formazione e a una crescita continua. Perché le prime persone di cui dobbiamo prenderci cura siamo noi stessi.
Se noi ci vogliamo bene, sarà semplice e naturale amare anche gli altri.

Leggi il Curriculum in PDF